“Questo è un paese che ha bisogno di ricordarsi che ha fatto delle cose bellissime”
(Luciana Viviani, Partigiana, Dirigente del PCI, fondatrice dell'UDI)

I TRENI DELLA FELICITA’ portarono, nel primo dopoguerra, migliaia di bambini abbandonati a se stessi, orfani, affamati o  senza casa  ad  alloggiare per brevi periodi presso famiglie dell’Emilia, della Toscana e di altre regioni del nord Italia. Un'esperienza che salvò migliaia di bambini da un destino di povertà, malattia e sfruttamento.

clicca qui per scaricare la locandina

2020 02 22 TRENI DELLA FELICITA

 

Segnalazioni